Diventa fan di RecenSerie su Facebook

Please Wait 10 Seconds!Salta

0
Partiamo da una considerazione: i successi di quest'anno non sono successi. The Following non è stato quel successo di pubblico e critica che ci si aspettava, colpa di una sceneggiatura alquanto scellerata; Bones è un po' calato; Glee ha perso decisamente quella verve che lo contraddistingueva ma nonostante tutto ha portato a casa un rinnovo di ben 2(!) stagioni e The Mindy's Project è riuscita a sopravvivere. Insomma c'è poco da festeggiare soprattutto se si guarda al disastro The Mob Doctor e all'ecatombe Touch.
La soluzione a tutto? In casa della Volpe hanno pensato ad una buona dose di comedy (Brooklyn-Nine-Nine, Dads ,Surviving Jack), alcuni remake più o meno dichiarati  (Us & Them, Sleepy Hollow) e delle serie che si spacciano per novità ma che in realtà sanno tanto di già visto (Almost Human, Gang Related). Ma quante di queste meritano di essere guardate?

Serie cancellate/concluse: Ben and Kate, Fringe, The Mob Doctor, Touch, The Cleveland Show(?)
Serie rinnovate: Raising Hope! (Stagione 4), American Dad! (Stagione 9), Bob’s Burgers (Stagione 4), Bones (Stagione 9), Glee (Stagione 5), I Griffin (Stagione 12), I Simpson (Stagione 25), New Girl (Stagione 3), The Following (Stagione 2, Midseason), The Mindy Project (Stagione 2)
                                                                                                                                                                  


                                                                                                                                                                  

ALMOST HUMAN: In un ipotetico futuro fra 35 anni gli agenti di polizia lavoreranno insieme a degli androidi. Il caso vuole che un poliziotto che odia i robot ed un robot stranamente più umano degli altri cominciano a lavorare insieme e no, non è la trama di Io,Robot ma un drama che prende ampiamente spunto da una situazione simile al film di Will Smith. Ok la trama sà tanto di già visto ma se la mente dietro tutto questo è ancora una volta l'instancabile J.J.Abrams ed il braccio è J.H. Wyman (Fringe) sarei propenso a dargli almeno una possibilità e vedere cosa tirano fuori dal cilindro. Alla fine a J.H. Wyman glielo dobbiamo...

BROOKLYN-NINE-NINE: Comedy da 20 minuti molto interessante visto che nel cast c'è il talento del Saturday Night Live Andy Samberg che interpreta il poliziotto Jake Peralta e l'ex Capitano di Last Resort Andre Braugher che anche qui interpreta il Capitano, stavolta della polizia, Ray Holt. Perchè guardarla? Bè innanzitutto per i due protagonisti molto carismatici e poi perchè l'idea alla base è quella del rapporto tra i due: un capo intransigente e duro ed un poliziotto che, pur non sfondandosi di lavoro, ha il record di arresti nel suo dipartimento. Inutile dire che il rapporto tra i due non sarà dei miglior... Anche qui va data sicuramente un'opportunità.

DADS: Altra sitcom che senza alcun dubbio merita una chance per un paio di motivi che chiamerò Seth MacFarlane (Griffin, American Dad, Ted), Seth Green (Buffy) e Giovanni Ribisi. Ora se già questo non vi basta per guardarlo aggiungo che il plot tratta l'arrivo in pianta stabile dei loro padri in casa loro e soprattutto nella loro vita, una convivenza forzata che non è poi così facile superata la trentina. Sulla carta sembra tutto molto promettente, pertanto va doverosamente guardato anche solo perchè l'ha sceneggiato MacFarlane.
ENLISTED: Guardiamo subito la collocazione: venerdi sera. Ci facciamo due domande. Leggiamo la trama: tre fratelli che vivono insieme ad un gruppo di disadattati in una piccola base dell'esercito in Florida tra scherzi e goliardate. Se vi state domandando dov'è finita la trama orizzontale, bè non c'è e probabilmente non ci sarà mai vista la collocazione e le aspettative. Certo magari è uno di quegli show che trovano una loro ragion d'essere ma visto così francamente non vedo una vita lunga e prospera per la serie. Da guardare a tempo perso.

24 - LIVE ANOTHER DAY: E' stato un successo per molti anni e poi è stato cancellato senza un finale con i fiocchi. Hanno provato a resuscitarlo una volta e non ci sono riusciti; hanno provato a farci un film, missione fallita. Ora miracolosamente Jack Bauer è resuscitato, merito del fallimento di Touch e della crisi di serie con i cosiddetti che affollano la tv, ed è pronto ad affrontare le sue ultime 12 ore, 12 come gli episodi che sono stati concessi. Decisamente una bella notizia per tutti ed un ottimo modo per riguardarsi le precedenti stagioni per arrivare preparati a "vivere un altro giorno".

GANG RELATED: Prendete Southland come base, togliete tutta la violenza del via cavo e aggiungeteci un reduce di Lost ed un rapper con i controcoglioni che sà il fatto suo. A questo punto aggiungete al tutto una squadra d'elite della polizia di L.A. addetta all'eliminazione delle gang, squadra che John Locke Terry O'Quinn dirige ed in cui milita un ex membro di una di queste gang, shakerate tutto ed otterrete l'erede puritano di The Shield. Potrebbe essere un'enorme buco nell'acqua buttato tutto sull'azione tralasciando dialoghi e caratterizzazione dei personaggi oppure una di quelle serie che si aspetta con ansia settimana dopo settima, tuttavia è ancora troppo presto per dire qualsiasi cosa, guarderemo curiosi e poi giudicheremo. Ah si, c'è RZA, indimenticato Samurai Apocalypse!

RAKE: Personalmente dalle immagini del promo mi prende già male anche perchè se di legal drama in giro ce ne sono pochi c'è un motivo. Ad ogni modo la storia di un eccentrico avvocato che si occupa di difendere le persone che nessuno vorrebbe difendere è un qualcosa che non basta da solo per guadagnarsi 40 minuti del nostro tempo. Un motivo per dargli un'occhio? Sam Raimi ha girato il pilot ed è produttore. Francamente però non mi basta come motivazione per guardare uno show che sulla carta vorrebbe tanto fare le veci di Dr. House...

SLEEPY HOLLOW: Alex Kurtzman (Fringe) e Roberto Orci (Fringe, Star Trek) presentano già abbastanza bene una serie che ha davvero bisogno di distinguersi perchè quel nome che porta rappresenta un biglietto da visita ed una notevole palla al piede allo stesso tempo. L'ambientazione moderna e un netto distacco dal film di Depp caratterizzano una serie basata su un Ichabod Crane risorto dopo 250 anni solo per scoprire che il mondo è sull’orlo della distruzione e che, guarda caso, lui è l’ultima speranza per salvare l'umanità in pericolo a causa di misteri che risalgono all'epoca della guerra civile americana. Basta un'atmosfera cupa e un bel po' di retrocontinuity per meritarsi la vostra attenzione?

SURVIVING JACK: Sono gli anni '90 e Bill Lawrence ha deciso di mettere su baracca e burattini e raccontarci la storia (tratta dal libro autobiografico "I Suck At Girl" dello sceneggiatore Justin Halpern) di un padre ed un figlio che maturano insieme. Niente di chè se non fosse che "I Suck At Girl" è un best seller e Lawrence è un cavallo vincente che raramente fa cilecca. Detta così non ci fa andare matti ma un'occhiata a tempo perso va data.

US & THEM: Ennesimo remake stavolta di una serie BBC chiamata "Gavin and Stacey" in cui una giovane coppia, Jason Ritter e Alexis Bledel, vive un amore a distanza tra NY e Pennsylvania nonostante il vario parentame eccentrico e scettico rigaurdo questa storia a distanza. Della serie "prima la madre e poi la figlia", per chi ha visto Parenthood farà un certo che vedere Ritter stare insieme con la Gilmore più giovane dopo essere stato con la Gilmore MILF. L'etichetta "only for women" che cappeggia su questa serie è abbastanza chiara ma magari si trasformerà in una sorta di New Girl anche se è ancora presto per dirlo prima di visionare il pilot.

Posta un commento

 
Top